Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Pure Winner Most Creative Designer 2017
Namibia - Sossusvlei
Namibia - Sossusvlei
Namibia - Etosha National Park
Namibia - Etosha National Park
Namibia - Etosha National Park
Namibia - Etosha National Park

Quando andare?

  • GEN
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • MAG
  • GIU
  • LUG
  • AGO
  • SET
  • OTT
  • NOV
  • DIC

Fuso orario

GMT + 1

Visto

NO

Vaccinazioni obbligatorie

Nessuna. Si consiglia, previo parere medico, di sottoporsi ad una terapia antimalarica nella stagione estiva locale (novembre-marzo), a coloro che intendano recarsi nelle regioni settentrionali del Paese. 

Namibia

E' una terra di spazi sconfinati e colori stupefacenti. Dal muto deserto del Namib alle dune rosse di Sossusvlei. Dai safari nel parco Etosha alla Skeleton Coast che si tuffa nell'oceano…

La Namibia è uno dei paesi più scenografici dell’Africa australe. Il deserto del Namib è un mondo di silenzi arcani e distese infinite, dove la natura traccia paesaggi unici al mondo: enormi dune color albicocca e deserti color malva e ocra. Lo scenario cambia in continuazione con visioni stupefacenti: canyon, fattorie, fiumi in secca che si perdono nel nulla. In questo regno del sole e del vento vivono struzzi, springbok, licaoni, sciacalli, zebre, kudu e orici.

Grandi colonie di otarie popolano Cape Cross, affacciato sull’Atlantico, e i relitti della Skeleton Coast sembrano uscire dal nulla. L’Etosha National Park è il più famoso della Namibia: nelle sue pozze d’acqua viene ad abbeverarsi una miriade di animali.
Sossusvlei è tempestato di tronchi di alberi neri e dune alte come montagne.
Nel Damaraland si alternano pianure, monti e formazioni geologiche bizzarre, mentre le Epupa Falls sono la terra degli Himba, adoratori del fuoco, isolati e lontani da tutto.

Ispirazioni e suggerimenti

Laura Barbaro

Un’esperienza che resta nel cuore? Volare in mongolfiera e ammirare dall'alto l'infinito deserto del Namib, con le dune rosso fuoco punteggiate da cespugli verdi. Sembra un tappeto di velluto su cui corrono orici, zebre, gazzelle. Quando l’ho provata, mi ha lasciato davvero senza fiato!

Laura Barbaro Scrivi al Travel Designer Scopri il suo profilo

Alessandra Caneva

Soffermarsi a Solitaire, crocevia di ogni avventura, osservare chi arriva e chi parte e curiosare tra le storie di chi passa da lì. 

Alessandra Caneva Scrivi al Travel Designer Scopri il suo profilo

Proposte di viaggio