Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Pure Winner Most Creative Designer 2017
Marrakech - Place Jamaa El Fna
Marrakech - Place Jamaa El Fna
Marrakech - Jardin Majorelle
Marrakech - Jardin Majorelle
Marrakech - Palais Bahia
Marrakech - Palais Bahia
Marrakech - Palmeraie
Marrakech - Palmeraie
Marrakech - Il mercato
Marrakech - Il mercato

Quando andare?

  • GEN
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • MAG
  • GIU
  • LUG
  • AGO
  • SET
  • OTT
  • NOV
  • DIC

Fuso orario

GMT 0

Visto

no

Marrakech

MARRAKECH E' EFFERVESCENZA
Immergetevi nella città dell'abbondanza. Vivete delle esperienze insolite, tra le mille possibilità che Marrakech offre ai propri visitatori. Vibrate al ritmo della città leggendaria, che ha dato il nome al Marocco.

Cosmopolita e internazionale, Marrakech, come le sue sorelle Madrid, Parigi, Barcellona e Londra, sorprende grazie alla sua energia creativa. Le mura, i giardini e i palazzi sontuosi dell’età d’oro della città imperiale, sono oggi la scenografia dell'effervescenza culturale, sportiva, artistica ed economica. Venire a Marrakech significa salire su un aereo, ritrovarsi in un clima piacevole e senza sorprese e subire il martirio di dover scegliere fra le 1000 attività offerte dalla città. Scatenarsi in uno shopping sfrenato o rilassarsi con un rituale di benessere in una delle tante spa della città? Degustare le tagine tradizionali o assaggiare le tapas di Marrakech dell'ultimo lounge bar di tendenza? Mischiarsi alla folla animata della piazza Jamaa el Fna o finire la serata in una discoteca all'ultimo grido, al suono dei più grandi DJ? Darsi allo sci sull'Alto Atlante o riconciliarsi con la natura ai piedi delle montagne innevate dell’Atlante? È proprio per questo che appena si torna da Marrakech, si trova ben presto una nuova ragione di tornarci. Seguite la guida!


Marrakech è il centro culturale, commerciale e religioso del Maghreb con le sue affollatissime piazze e i suoi suntuosi palazzi. La città, fondata nel 1062 dai berberi Almoravidi, comprende una parte più “araba” e tradizionale in opposizione ad una più moderna e turistica. La prima è Medina, una cittadina fortificata che sorge intorno alla piazza Jamaa el Fna, coi suoi tradizionali venditori e molte bancarelle in cui è possibile trovare l’artigianato più autentico della città.

Ad un passo da questo mondo troviamo invece i quartieri moderni e pieni di palazzi, più simili alle grandi metropoli europee in cui negozi, centri commerciali e ristoranti offrono molteplici opportunità di intrattenimento.

L’architettura di Marrakech ha subito l’influenza di numerose popolazioni autoctone nord-africane, tra cui gli Imazighen che hanno mantenuto per le moschee caratteri severi e scarni, nel rispetto delle proprie origini rudi.

Si trovano in questi edifici l'uso di archi per la disposizione delle navate ed alcune derivazioni persiane nelle cupole centrali o nel largo uso di decorazioni a griglia di mattoni del minareto, i pilastri a spigoli e gli archi a ferro di cavallo.

Sono di grande rilevanza nella città le arti visive, le arti dello spettacolo, il cinema e la letteratura, per questo motivo la città ospita numerosi musei di arte islamica e marocchina, oltre a festival nazionali e internazionali tra cui “Arts in Marrakech” (Biennale, Febbraio), fatto per promuovere l’arte e la cultura contemporanea del Nord Africa; l’importantissimo “Festival international du film” (Annuale, Dicembre) paragonabile per importanza a quello di Cannes o di Venezia; il Festival Nazionale del Folklore e delle Arti Popolari (Annuale, 20 e 24 Giugno).