Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Pure Winner Most Creative Designer 2017
Lake Baikal - The Lake in Winter
Lake Baikal - The Lake in Winter
Lake Baikal - Dog Sledding
Lake Baikal - Dog Sledding
Lake Baikal - Sunset in Olhon Island © Jason Rogers
Lake Baikal - Sunset in Olhon Island © Jason Rogers
Lake Baikal - Nerpa Seal
Lake Baikal - Nerpa Seal
Lake Baikal - Panorama from Listvyanka © Antonio Sancho
Lake Baikal - Panorama from Listvyanka © Antonio Sancho
Lake Baikal - Olkhon Island © Jason Rogers
Lake Baikal - Olkhon Island © Jason Rogers

Quando andare?

  • GEN
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • MAG
  • GIU
  • LUG
  • AGO
  • SET
  • OTT
  • NOV
  • DIC

Fuso orario

GMT + 9

Visto

SI

Vaccinazioni obbligatorie

Obbligatorie: nessuna

Lago Baikal

Il magnifico Lako Baikal, con i suoi 636 chilometri di lunghezza – pari alla grandezza del Belgio – rappresenta una delle mete più visitate della Siberia orientale.
Ancora incontaminato e ammantato di una bellezza ancestrale, il Lago Baikal è uno dei più antichi bacini idrici della Terra: la sua formazione risale infatti a circa 30 milioni di anni fa. Esso contiene in media la maggior quantità di acqua dolce dell’intera Russia, e circa il 20% dell’intero pianeta. Le sue acque sono pure e potabili, quasi come acqua distillata. Minerali come calcio e sodio si trovano solo nelle profondità del lago, garantendo una visibilità perfetta per gli appassionati di immersioni. Questo fenomeno fa sì che anche gli strati superficiali di ghiaccio siano quasi completamente trasparenti.

I paesaggi qui sono splendidi, senza eguali: d’estate è possibile ammirare magnifiche vedute che spaziano dalle acque blu del lago alle maestose montagne che lo circondano sulla sponda opposta, mentre d’inverno si rimane stupefatti di fronte alla superficie ghiacciata del lago, dura come l’acciaio e solcata da tanti piccoli sentieri. Il lago e le sue sponde sono popolati da diverse specie di animali endemiche, come per esempio le foche nerpa e gli zibellini.

Senza dubbio una delle fermate più popolari della Transiberiana è la città di Irkutsk, capitale della Siberia Orientale e situata a circa 70 km dal lago, la quale rappresenta il punto di partenza ideale per raggiungere la sponda ovest del lago stesso. È possibile esplorare il centro della città tranquillamente in giornata e a piedi.

L’area del Lago Baikal offre svariati spunti per effettuare diverse tipologie di attività: è possibile infatti costeggiarlo in treno o in bicicletta in estate e con una slitta trainata dai cani in inverno, oppure semplicemente ammirarlo in tutta la sua bellezza.

Proposte di viaggio