Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Pure Winner Most Creative Designer 2017
Philippines - Sunset in Boracay
Philippines - Sunset in Boracay
Philippines - Manila, Typical Jeepney
Philippines - Manila, Typical Jeepney
Philippines - Luzón, Mount Pinatubo
Philippines - Luzón, Mount Pinatubo
Philippines - Diving in Cebu
Philippines - Diving in Cebu
Philippines - Palawan, Puerto Princesa Subterrenean River
Philippines - Palawan, Puerto Princesa Subterrenean River
Philippines - Boracay, White Beach
Philippines - Boracay, White Beach
Philippines - Cebu City, Santo Niño Church
Philippines - Cebu City, Santo Niño Church
Philippines - Palawan, Limestone Cliffs in Coron Pal
Philippines - Palawan, Limestone Cliffs in Coron Pal

Quando andare?

  • GEN
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • MAG
  • GIU
  • LUG
  • AGO
  • SET
  • OTT
  • NOV
  • DIC

Fuso orario

GMT + 8

Visto

SI*

Vaccinazioni obbligatorie

Obbligatorie: febbre gialla, se si proviene da un Paese in cui la malattia è endemica.

Filippine

Stupisciti davanti ai mille colori della natura e dell’Oceano, senti il calore delle popolazioni locali e rimani senza fiato davanti alla bellezza delle Filippine, la perla dei mari d’oriente.
Con più di 7.000 splendide isole, le Filippine sono uno dei Paesi più belli e dinamici del sud est asiatico. Il Paese si suddivide in tre regioni geografiche, ognuna con le proprie caratteristiche peculiari. 

A nord c’è Luzon, l’isola più grande delle Filippine. Qui troviamo la capitale Manila, brulicante metropoli dagli alti grattacieli e dagli affascinanti edifici coloniali. La sua area metropolitana è il centro economico, culturale ed industriale del paese. Imperdibile una visita a Intramuros, l'antica città fortificata, a Forte Santiago, alla cattedrale di Manila e alla chiesa di Sant'Agostino. Inoltre sull’isola di Luzon sono situate le Banaue Rice Terraces, terrazze costruite quasi 2.000 anni fa dichiarate Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Le popolazioni locali utilizzano ancor oggi questi antichissimi terrazzamenti, soprattutto per coltivare il riso. La parte settentrionale di Luzon è occupata dalla Cordillera, la catena montuosa più famosa dell’arcipelago. Queste montagne sono adorate e temute dalle popolazioni indigene Igorot, le cui tradizioni sono sopravvissute ai numerosi tentativi di colonizzazione. 

La regione centrale di Visayas vanta alcune delle isole più belle del Paese, mete rinomate in tutto il mondo per le spiagge incontaminate e per le acque cristalline, ideali per praticare snorkeling e immersioni. Una su tutte Boracay, dove il turismo negli ultimi anni si è sviluppato enormemente. La parte più frequentata e nota dell'isola è White Beach, sulla quale si affacciano direttamente decine di piccoli e grandi alberghi, bar, ristoranti e locali notturni. Poi c’è Cebu, l’isola più popolata delle Filippine, che annovera alcuni dei punti di immersione più belli al mondo. A est troviamo Bohol, famosa per le Chocolate Hills, collinette tondeggianti risultato di depositi di corallo e dell’azione erosiva esercitata dall’acqua piovana. Il loro nome deriva dalla tipica colorazione che assume l’erba che le ricopre durante la stagione calda. Infine, c’è Palawan, nel 2004 eletta dai lettori del portale Condé Nast Traveller come l’isola più bella al mondo. È la patria di una delle nuove sette meraviglie naturali del mondo: il fiume sotterraneo Puerto Princesa, il più lungo fiume sotterraneo al mondo navigabile, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1999.

Mindanao, nella parte meridionale dell’arcipelago, è una meta “off the beaten tracks”. Nota per le sue numerose catene montuose, è patria del monte Apo, la montagna più alta delle Filippine. La città più importante di quest’area è sicuramente Davao City, sofisticata e moderna metropoli in rapida espansione.

All’arrivo viene emesso un visto valido 30 giorni, per soggiorni di durata superiore occorre richiedere il visto all’Ambasciata, prima della partenza dall’Italia.

Ispirazioni e suggerimenti

Serena Rigon

Vero e proprio paradiso terrestre, El Nido (Palawan) è un luogo magico ed incontaminato; viene chiamato anche "ultima frontiera" proprio perchè rappresenta uno degli utlimi luoghi al mondo dove il contatto con la natura è profondo e quasi mistico.

Serena Rigon Scrivi al Travel Designer Scopri il suo profilo

Proposte di viaggio