Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Pure Winner Most Creative Designer 2017

Safari

In lingua swahili significa semplicemente “viaggio”, nel cuore dei parchi nazionali e delle riserve private. Dal safari Kenya al safari Sudafrica, i safari fotografici attraversano la savana, navigano su fiumi e laghi, si addentrano nella foresta e spaziano sulle grandi pianure. Sempre sulle tracce degli animali, per osservare da vicino erbivori e grandi predatori: dalle giraffe agli elefanti, dai leoni ai ghepardi.
La stagione secca è il periodo migliore, mentre l’alba e il tramonto sono i momenti più adatti. Il safari notturno invece, è l’occasione per assistere a scene di caccia e avvistare gli animali che è meno probabile scorgere di giorno. 

Nel terre del Circolo Polare Artico, il safari si tinge del candore delle nevi e dei ghiacciai, seguendo le tracce di orsi polari, foche, balene, narvali, caribù e uccelli. 

Tipologie di Safari

  • Safari artico

    Nelle terre del Circolo Polare Artico, il safari è un vero e proprio viaggio-spedizione. L'obiettivo è osservare la fauna che popola queste candide terre di confine, dove le condizioni di vita sono estreme: dagli orsi polari ai narvali, dai beluga ai caribù. 

  • Safari d'acqua

    Nei laghi e lungo i fiumi d’Africa. In canoa, per osservare gli animali da vicino senza disturbarli, mentre nuotano o si abbeverano. Oppure su un’elegante e lussuosa barca a motore.

  • Safari in 4x4

    E’ il safari classico, noto anche come game drive. Si attraversa la savana a bordo di veicoli 4x4: aperti, con il tettuccio o completamente chiusi. Nei parchi nazionali il safari è di giorno, mentre in alcune riserve private si può fare anche dopo il tramonto.

  • Walking safari

    E’ il safari a piedi. Si osservano gli animali camminando e il contatto con la natura è ravvicinato. Nella savana o nella foresta, per avvistare erbivori, predatori, scimpanzé e gorilla di montagna.

Proposte di viaggio