Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui (cliccando su questo link acconsenti all'uso dei cookie). Cliccando sul bottone 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto

Pure Winner Most Creative Designer 2017

Luca Lacetera

Artico, Israele, Gerusalemme, Islanda, Filippine, Indonesia, Isole Vergini USA, Russia, Thailandia, Il viaggio che voglio fare è quello senza meta, senza la data di rientro.

L’amore per il turismo è nato in Luca grazie ai numerosi viaggi con i suoi genitori, che l’hanno portato con loro in giro per il mondo alla scoperta di nuovi Paesi, culture e popoli, di cui ne è rimasto sempre affascinato. Dopo aver frequentato l’istituto tecnico e dopo aver lavorato in diversi ambiti, è finalmente riuscito a entrare nello splendido mondo del turismo.

Tra le diverse mete visitate da Luca, sicuramente le sue preferite sono i Paesi del Sud-est Asiatico e il resto dell’Oriente, in particolare la Thailandia: ciò che lo colpisce sempre è il sorriso e l’accoglienza della gente, gli splendidi paesaggi incantati e l’antica cultura di questi popoli gentili, ma riservati. Di ogni Paese, Luca conserva souvenir, maschere e statuette comprate sul posto, bellissime fotografie e, naturalmente, splendidi ricordi, che cerca sempre di immagazzinare per farli propri e per arricchire il suo bagaglio d’esperienza.

Viaggiare per Luca è libertà di movimento e adrenalina, soprattutto se in aereo: si arriva in un luogo da sogno o una destinazione che non è possibile raggiungere con qualche ora di auto o con una semplice passeggiata. Inoltre, viaggiare è perdersi, scoprendo posti che pensavi non esistessero. Quando poi si profila una nuova meta, un nuovo viaggio da intraprendere, inizia a studiare, a pensare come poterlo inserire nei giorni a propria disposizione, perché il richiamo dell’avventura e della scoperta è troppo forte.

Luca espone il lusso come un’emozione e un’esperienza indimenticabile: “è magnifico pensare che qualcuno ha pensato e disegnato quella camera su misura per te, utilizzando materiali di qualità per farti sentire a tuo agio. Il lusso è inoltre essere sé stessi, scegliere i servizi ed adattarli alle proprie esigenze”.

Quando gli si chiede quale sarà il suo prossimo viaggio, Luca non definisce una meta in particolare, ma non ha dubbi quando afferma che “il viaggio che voglio fare è quello senza meta, senza la data di rientro”.